Intervista a Shahrzard Housmand: Teologa musulmana, Docente presso la Facoltà di Studi Orientali dell’Università La Sapienza – Roma

. È soprattutto “madre di tre figli”, dice, e poi aggiunge: “Un occhio piange per i bambini che perdono la vita nel nostro mare Mediterraneo. L’altro occhio piange per i bimbi di Manchester e di Egitto. Ogni bambino è immagine di Dio. Ogni bambino è dono e creatura di Dio”. Ricorda che proprio all’ingresso della Sala delle Nazioni, presso l’ONU a New York, c’è un brano del grande poeta persiano del XIII secolo Sa’adi: “Gli esseri umani sono membri di un tutto… Se un membro è afflitto dal dolore, Gli altri membri saranno a disagio. Se non avete compassione per il dolore umano, non potrete mantenere il nome di essere umano”.